Aiuta Greenpeace a Sostenere la Pesca Sostenibile

Sostieni la causa di Greenpeace collegandoti a questo indirizzo.

“Per troppo tempo sono state favorite le flotte più grandi e potenti in grado di pescare due o tre volte più pesce di quanto il mare non riesca a produrre. È il momento di smetterla e dar voce ai pescatori artigianali, gli unici che garantiranno un futuro ai pesci e al mare.”

E’ quanto urla a gran voce Greenpeace per cercare di convincere i Ministri europei a fermare la pesca illegale e distruttiva, in quanto Martedì prossimo a Bruxelles si deciderà la nuova Politica Comune della Pesca.

No Pesci = No Pescatori è lo slogan  portato dalla nave rompighiaccio “Arctic Sunrise” che continua il suo tour europeo “Sostieni chi pesca sostenibile“. Dopo Italia e Spagna, arriva in Francia dove di fronte alla costa bretone, da dove gli attivisti di Greenpeace hanno aperto un enorme striscione galleggiante rivolto ai Ministri europei.

Sostieni chi Pesca Sostenibile

Sostieni chi Pesca Sostenibile

Non è stata l’unica protesta di questi giorni. Nei giorni scorsi a Madrid gli attivisti si sono incatenati davanti al Ministero dell’Agricoltura e dell’Ambiente, a bordo di una vera imbarcazione lunga sette metri usata per la piccola pesca. Lo stesso giorno in Polonia hanno collocato in una area a meno di tre miglia marine dalla costa ventuno enormi massi per ostacolare attività di pesca a strascico illegale. Inoltre a bordo dei gommoni hanno fermato all’entrata del porto olandese di IJmuiden il super peschereccio olandese Jan Maria.

Sostieni la causa di Greenpeace collegandoti a questo indirizzo.

Leave a Reply