L’Uruguay ad un passo dalla Legalizzazione della Marijuana

Il primo Paese al mondo a produrre e commercializzare legalmente la marijuana sarà l’Uruguay: l’obiettivo è quello di frenare l’avanzata della criminalità organizzata che gestisce la droga e che si macchia di crimini violenti per mantenere il predominio.

Potranno farne uso anche per i consumatori abituali senza ricetta medica, non stiamo dunque parlando solamente di utilizzi terapeutici.

La Camera dei deputati ha votato la legge a favore della legalizzazione con 50 voti favorevoli e 43 contrari, dopo un dibattito in aula di quasi 13 ore.

Questa legge consacra una realtà che esiste già: il mercato della vendita di marijuana esiste da molto tempo, ma illegalmente: finora ogni tentativo di bloccare la criminalità organizzata non ha dato buoni risultati e adesso si prova con un azzardo.

Secondo il disegno di legge il governo dovrebbe concedere le licenze per produzione e vendita e poi creare un registro confidenziale sui consumatori, permettendo alle persone di acquistare più di 40 grammi al mese. La vendita senza autorizzazione potrebbe comunque essere punita con il carcere, come anche la coltivazione sul terrazzo di casa: sono consentite fino a sei piante per persona.

L'Uruguay ad un passo dalla Legalizzazione della Marijuana

L’Uruguay ad un passo dalla Legalizzazione della Marijuana

 

Fonte Articolo

Leave a Reply