La corrida, i Tori torturati anche prima della gara

Riceviamo e pubblichiamo:

Quanto descritto sotto è prova di quanto crudele possa essere il genere umano. Il nostro disprezzo non va tanto agli artefici di questi spettacoli quanto a tutti gl spettatori che pagano il bigliettono e siedono divertiti davanti ad una “cerimonia” che dovrebbe disgustare chiunque possieda una coscienza. Ogni spettatore è infatti colpevole tanto quanto chi si occupa attivamente dell’allestimento di queste carneficine.

Ecco come vengono preparati i tori prima della corrida:

  • Occhi: ricoperti di vaselina per disorientare l’animale.
  • Membra: rivestite con trementina che dà un bruciore insopportabile, al fine di evitare che il toro possa restare fermo.
  • I testicoli: in cui sono inseriti aghi rotti per impedirgli di sedersi.
  • Le narici: in cui viene spinto del cotone fino ad arrivare in gola , in modo da rendere più difficile la respirazione dell’animale.
  • I reni e la schiena: sono inflitti calci e colpi di tavole o bastonate, tutto ciò non lascia tracce. Poco prima di entrare nell’arena, può accadere che sull’animale immobilizzato vengano lasciati cadere o sia colpito con sacchi di sabbia 100 kg.
  • È stato osservato anche l’uso di dosi massicce di tranquillanti, ipnotici o anche spray paralizzanti (identici a quelli usati dalla polizia e che alterano la vista).

Chi sono le bestie?

Corrida

I Tori vengono torturati ANCHE prima della Corrida

Leave a Reply