Terra dei Fuochi, I 5 Stelle combattono per la Bonifica

“In 5 mesi abbiamo fatto quello che avrebbero dovuto fare loro in 20 anni!”, è quanto affermano i giovani deputati del M5S in merito alle battaglie – relative alla Terra dei Fuochi – vinte ieri in parlamento.

“Oggi alla Camera – scrive su Facebook Luigi Di Maio – dopo vent’anni, grazie al Movimento 5 Stelle, la tragica vicenda della Terra dei fuochi in Campania sara’ al centro del dibattito parlamentare.

Ecco le richieste avanzate dal Movimento 5 Stelle che ieri sono passate in aula:

  • Porre in essere tutte le forme di controllo incisivo del territorio campano atte a far cessare il criminale e illecito sversamento di rifiuti tossici in zone agricole e ad alta densità abitativa;
  • Avviare, con un adeguato coinvolgimento del Ministero della salute, una massiccia campagna di indagini epidemiologiche di approfondimento, finalizzate a fare luce sull’impatto delle contaminazioni sulla salute delle popolazioni residenti, anche dando ampia pubblicità ai risultati al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla nocività di certi comportamenti criminali;
  • Sollecitare, pertanto, affinché la Regione Campania si doti del cosiddetto Registro Tumori regionale quale strumento imprescindibile per definire in maniera chiara e ufficiale il grave stato di salute del territorio;
  • Assumere iniziative normative per consentire ai comuni interessati l’allentamento del patto di stabilità, indispensabile con riferimento esclusivamente ai capitoli relativo alla realizzazione di tali interventi in ambito ambientale (monitoraggio, rimozione rifiuti abbandonati e loro corretto smaltimento);
  • Rendere operativo un tavolo interministeriale, aperto ai contributi delle associazioni e dei comitati di cittadini, di personalità indipendenti del mondo scientifico e dei rappresentanti della regione e degli enti locali, fungendo da cabina di regia, anche al fine di assumere ogni iniziativa economica e normativa utile, per assicurare – in tempi rapidi e certi – il varo delle attività di bonifica.
Terra dei Fuochi

“In 5 mesi abbiamo fatto quello che avrebbero dovuto fare loro in 20 anni!”

Fonte: L’Onesto

Leave a Reply