Inventa un Bioscanner che Vede i Tumori: lasciato solo. (Video) 5

Il professor Clarbruno Vedruccio ha inventato uno strumento rivoluzionario, poco ingombrante, portatile, che si può usare ovunque e che non necessita di mezzi di contrasto radioattivi, lastre fotografiche o altro materiale di consumo.

Un’apparecchiatura che si comprava con 50.000 euro, contro i 3-4 milioni di euro di una macchina per la risonanza magnetica, i 2 milioni di una Pet e il milione e mezzo di una Tac, tutt’e tre con costi di gestione elevatissimi.

Leggi anche:

Il Bioscanner, nome commerciale Trimprob, è formato da un tubo lungo 30 centimetri che permette di scoprire i tumori non appena cominciano a formarsi. Una sonda elettromagnetica che vede qualsiasi infiammazione dei tessuti. Un esame che dura appena 2-3 minuti, non è invasivo, non provoca dolore o disagi al paziente, e fornisce immediatamente la risposta.

Un test innocuo, ripetibile all’infinito e senza togliersi i vestiti, che ha una precisione diagnostica come minimo del 70% ma, se eseguito da mani esperte, può arrivare anche al 100% di attendibilità.

Leggi anche:

In fono a questo articolo, ho riportato il Vieo di un bellissimo Talk presieduto dall’inventore del Trimprob, il professor Clarbruno Vedruccio, dove troverete tra l’altro numerosi dettagli sul dispositivo che non ho descritto nell’articolo.

Ma allora, perchè non lo troviamo in tutti gli ospedali?

Eppure il Ministero della Salute lo ha inserito nel repertorio dei dispositivi medici del Servizio sanitario nazionale, il professor Umberto Veronesi lo ha sperimentato nel suo Istituto europeo di oncologia di Milano e ne ha decantato la validità ed è stato utilizzato per diagnosi effettuati a pazienti illusti quali Beppe Grillo. Difatti anche quest’ultimo si è chesto come mai non si sia diffuso oggi nel mercato.

Eppure, già diversi anni fa la Galileo Avionica, società del colosso Finmeccanica, ha annunciato la chiusura della Trim Probe Spa, l’azienda che lo produceva e lo commercializzava.

Leggi anche:

Questa è la tristissima storia del professor Clarbruno Vedruccio, l’inventore del bioscanner, laureato in fisica e in ingegneria elettronica negli Stati Uniti, già collaboratore dell’Istituto di fisica dell’atmosfera del Cnr a Bologna e docente di metodologia della ricerca all’Università di Urbino, che nei tempi presenti avrebbe meritato i premi Nobel per la fisica e la medicina fusi insieme, se solo il mondo girasse per il verso giusto.

Ecco il video di un bellissimo talk del professor Clarbruno Vedruccio:

Tratto da Il Giornale. Ecco il Sito Ufficiale del professor Clarbruno Vedruccio.

5 thoughts on “Inventa un Bioscanner che Vede i Tumori: lasciato solo. (Video)

  1. Nick Statistic Gen 17,2014 11:49

    può arrivare anche al 100% di attendibilità

    Questo dato non ha senso.

    Con sparate del genere si compromette la credibilità del blog intero.

    • Davide Feb 4,2014 18:31

      Bisognerebbe avere il “vizio” di dedicare un po’ di tempo a informarsi. Del trimprob ne ‘parla’ anche Wikipedia, ovviamente, rigorosamente, non c’è la pagina in italiano, ma solo in inglese. L’accuratezza media è elevatissima, oltre 85%. Sono stato esaminato con il Trimprob per accertamenti alla prostata all’ospedale “Esperia” di Modena, e confermo tutto quello che è citato nel blog. “Cercando” c’è anche l’elenco degli ospedali in Italia che hanno la macchina. Il popolino è solamente una grossa mucca da mungere che non deve morire ma non deve neppure essere sana. Un continuativo stato di debilitazione e malattia è la condizione ideale per tenere in vita il delinquenziale meccanismo del profitto delle BigPharma, e quello dei tumori è, forse, il più redditizio…l’elenco è lunghissimo!!

  2. fitoresearch Giu 5,2014 22:27

    Conosco Vedruccio e rivolgo una domanda: perché tante piante come Artemisia annua o Ganoderma hanno tanto spazio in pubblicazioni ortodosse in riviste accreditate ed il Trimprobe non ne ha nessuna? Metodiche complementari sono sempre più accettate nei consessi medici ufficiali, quindi questo metodo nato per caso, come spesso accade, dovrebbe essere studiato, sottoposto a trial, visto che si usa in ospedali (e i comitati etici?), si avrebbero più informazioni, insomma, ma questo non accade, nè appare chiaro il CV di questa persona che abita vicino a Bologna. Perché? Teniamo occhi ben aperti…

  3. Antica Feb 12,2015 10:57

    O vorrei saperein quali Ospedali della Liguria o Milano , posso essere scannerizzato con il TIMPROBE Bioscanner ?

  4. Antica Feb 12,2015 10:59

    Vi lascio il mio numero ed email pe sapere dove a Milano posso essere scannerizzato con il TIMPROBE .

    328.15.44.655. – antica@email.it

Leave a Reply