Una “Bevanda Miracolosa” sconfigge il Cancro 24

In rete sta spopolando la notizia secondo la quale una Bevanda Miracolosa (un succo di frutta) composto da una radice di barbabietola, una carota e una mela sarebbe capace di limitare la proliferazione delle cellule cancerose e addirittura di ridurle, fino alla completa remissione.

Prima di pubblicare questo articolo, abbiamo condotto alcune ricerche.. effettivamente sono molti i blog (e di diverse lingue!) che hanno riportato questa “scoperta”.

Del resto abbiamo già sentito parlare di persone che abbiano sconfitto il cancro con la dieta o di sostanze naturali più forti dei tumori.

Leggi anche:

Il concetto chiave con cui ha a che fare questa bevanda e di cui si sta discutendo molto è l’acidità del sangue, per la quale rimando a questo articolo.

E’ importante che il frullato (una radice di barbabietola, una carota e una mela, non sbucciare i frutti) sia più liquido possibile e che sia consumato subito dopo la spremitura, in quanto alcune vitamine ed alcuni enzimi si ossidano molto velocemente a contatto con l’aria.

Leggi anche: Incredibile: Professoressa sconfigge il Cancro eliminando i Latticini

Si parla addirittura di una celebrità, un certo Mr. Seto, che avrebbe curato il suo cancro ai polmoni facendo uso di questa bevanda, e che si stia impegnando nella sua divulgazione. In rete leggiamo che questa ricetta gli sia stata prescritta da un erborista in Cina e che dopo 3 mesi la sua salute sia tornata perfetta.

In ogni caso è bene notare che non ci sono effetti collaterali di alcun tipo e si tratta di un’ottima bevanza anche durante le diete.

Inoltre, apporta diversi altri benefici al corpo:

  • Previene disfunzioni al fegato, ai reni, al pancreas e cura anche l’ulcera.
  • Rinforza i polmoni, previene l’infarto e abbassa la pressione alta.
  • Rinforza il sistema immunitario.
  • Ottimo per la vista e gli occhi, elimina gli occhi rossi e stanchi e gli occhi asciutti.
  • Aiuta a eliminare la stanchezza da troppa attività fisica, dolori muscolari.
  • Disintossica, e aiuta la motilità intestinale, eliminando la stitichezza.

Leggi anche:

Fonte: Il Web

24 thoughts on “Una “Bevanda Miracolosa” sconfigge il Cancro

  1. thedarkmaster Gen 9,2014 11:14

    Fonte: il Web! xD
    Mizzeca che fonte autorevole 😀
    Beh, brutto da dire (ma anche no), ma sarà utile per fare un po’ di selezione naturale.

  2. Omega_alfa Gen 9,2014 13:51

    La bevanda miracolosa è : doxorubicina , bleomicina, vinblastina e dacarbazina

  3. Librini Gen 10,2014 15:12

    Già il dottor Gerson parlava dei succhi di frutta e verdura per curare il cancro, non è una novità.

  4. Diego Feb 18,2014 19:06

    Aggiungerei che se fatti con un estrattore a freddo si mantengono anche gli enzimi di carota mela e barbabietola.. direi essenziale.

  5. Fabiano Feb 19,2014 08:34

    Nel libro del dott. GERSON “” si può approfondire dettagliatamente l’argomento.
    Si può vedere il vodeo in youtube:
    https://www.youtube.com/watch?v=n2Zwf9LZhRE&feature=youtube_gdata_player

  6. arianna Feb 19,2014 11:25

    Sentito parlare spesso di persone che abbiano sconfitto il cancro con la dieta o di sostanze naturali………..conosciuta nessuna…………..

  7. Mati Feb 20,2014 11:06

    ma scusate, qualcuno mi spiega una cosa?
    se per curare il cancro bastasse andare al supermercato, sarebbe già stato debellato da un pezzo, no?
    spingerei per una maggior precisione nell’indicare gli studi su cui si basano tutti questi articoli così rivoluzionari e pieni di buone speranze

    • magicaninfa Mar 5,2014 14:41

      Mati. la risposta è molto semplice le aziende farmaceutiche e i medici non guadagnerebbero più se tutti si curassero naturalmente.La causa delle malattie è dovuta principalmente all’ambiente.Perchè prendere per forza per buono tutto ciò che dice un medico?

  8. ruggieri francesco paolo Feb 20,2014 15:04

    la bevanda, per non farla ossidare, ci aggiungerei a, mela, carota, barbabietola rossa, un pezzo di Cladodi opuntia, nel quale, non si ossida neanche la parte bianca del carciofo ! oltre a succo di limoni, alcol, Aloe arborescens, olio di oliva , denso e giallo oro,da olive mature, con polpa viola fino al nòcciolo.

  9. Maker Mag 13,2014 22:35

    Magicaninfa la tua risposta è un trito e ritrito, una frase oramai sulla bocca di tutti i fessi, ovvero: le cause farmaceutiche ci nascondono i rimedi miracolosi naturali perchè altrimenti nessuno si ammalerebbe e loro fallirebbero! Una convinzione che trasla sul delirio! Chiunque può accedere ai rimedi naturali, internet ne è pieno, ma mi pare che mai nessuno si è guadagnato l’elisir delle guarigioni miracolose. Da anni assisto a tentativi disperati con il succhi di Gerson, Aloe e tisane di Caisse, e putroppo non ho mai riscontrato che qualche paziente ne sia uscito miracolosamente guarito. Evitate di sognare signori!

    • ruggieri francesco paolo Giu 2,2014 15:12

      A MAKER, ma dove vivi, che tipo di cultura hai o ti hanno inculcato, cosa fai nella vita, la STORIA dell’Uomo, la conosci, o conosci solamente quella degli ultimi 80 anni, dominata in toto dalle case farmaceutiche che foraggiano tutto e tutti !! e, il loro fatturato mondiale , in aumento, sempre esponenziale, anche quando vi é una crisi economica mondiale !!?!?!?!? di ben OTTO, RIPETO OTTO, VOLTE IL FATTURATO DELLE SETTE SORELLE DEL PETROLIO !!! QUINDI, SE INTOSSICATA/O DA FARMACI E/O DA ALIMENTI BEVANDE FUMO TABACCO , CERCA DI DISINTOSSICARTI, PRIMA DI BATTERE , PESANTEMENTE E SENZA SENSO, LE DITA MARTELLO SULLA TASTIERA DEL TUO COMPUTER .

    • ftgh Ago 2,2014 11:07

      Ancora più esilarante è leggere i deliri degli imbecilli che credono ancora che la chemio serva a qualcosa …medico prezzolato da qualche casa farmaceutica?? Almeno avere la decenza di evitare di dire stronzate e magare prendere qualche assugnuccio/vacanzina in meno dalle case farmaceutiche.

  10. Fiore Giu 21,2014 11:34

    Ma una cosa la frutta,va centrifugata,o feullata?

  11. Maria Giu 23,2014 11:19

    Io conosco una persona che ha una sorella che è guarita da un cancro al fegato talmente avanzato che le hanno sconsigliato la chemio perchè sarebbe morta in un mese invece che in due.. aveva dolori ed era in ospedale aspettando di morire.. la sorella non si è arresa ed ha provato con la cura di Simoncini … precisamente le ha fato fare delle flebo con fisiologica e bicarbonato al 5% … credo … ora la percentuale non la ricordo con precisione.. dopo una settimana non aveva più dolori… dopo un mese è tornata a casa ed è viva vegeta e sta bene …
    purtroppo molte persone non si rivolgono alle cure alternative oppure lo fanno in fase avanzatissima della malattia e magari non facendosi seguire da medici .. ecco perchè non si sente di tante persone che riescono a guarire dal tumore con le cure alternative..

  12. fabio Lug 6,2014 13:07

    salve io ne preapro 2 al giorno con una centrifuga ma non riesco a berle subito… le lascio in frigo per 5-6 ore,funziona lo stesso?

  13. Maker Ago 3,2014 08:01

    Visto che continuate a diffondere la solita romanzina, ovvero che i medici e le multinazionali ci nascondono le vere cure naturali per il cancro perchè devono proteggere i propri interessi, allora dico dove il problema? Questi presunti e miracolosi rimedi per il cancro si trovano dappertutto, si vendono sul web, nelle erboristerie, si trovano in natura! Ce ne per tutti, diffondete…diffondete e così più nessusno si ammalerà di cancro, e le multinazionali falliranno! Se siete comvinti di questo non vi agitate, avete risolto miracolosamente il problema del secolo!

  14. Sebastian Ago 28,2014 18:36

    Ma dove trovare la radice di barbabietola? Io non ne ho mai viste nei negozi.

  15. Chiara Cavallaro Set 25,2014 19:29

    Io bevo ogni giorno un succo di barbabietola, uso un estrattore vitamico, per prepararlo fresco, ogni giorno. Vi consiglio davvero di berlo,troverete solo benefici.

  16. ken76 Ott 1,2014 09:41

    Mi chiedo se qualcuno di voi personalmente ha avuto il cancro e si è curato con rimedi naturali.
    Io ho il cancro. Ho provato molti rimedi naturali senza alcun risultato. E se non mi sbrigavo a fare la chemio non sarei qui a scrivere. Potete trarre le conclusioni ke preferite.ognuno ha il diritto di agire come meglio sente.

  17. francesco Dic 10,2014 16:22

    Alle persone che scrivono questo blog vorrei dire: spero che non vi venga mai un tumore ma se sfortunatamente accadesse, vi obbligherei a curarlo bevendo succhi di frutta

  18. interessizero Ago 16,2015 18:21

    Rispondo a chi si chiedeva come mai non si trova nessuno che si cura o si e’ curato con metodi naturali.Il 99% delle persone finiscono per fare chemio e interventi chirurgichi devastanti perche’ messi sotto pressione dai medici.I medici usano spesso la parola morte, perche’ sa’ che fa’ effetto.Non si limita a fare pressione sul paziente, ma la fa’ su parenti.L’obiettivo dei medici e non far assolutamente andare via il paziente dall’spedale,perche’ sa’ che se va a casa non ritornera’ piu’.Non so come funziona la cosa, ma dal mododi parlare e di esprimersi di tutti i medici, credo gli venga proprio “insegnato” a far pressione ha usare spesso l parola morte in u determinatomodo.
    Quello che cerco dire e che voi magari avete letto che cambiando dieta si guarisce dal tumore, ma se un giorno vi ritroverete in un letto di ospedale con diagnosi di tumore, i medici vi ridicolizzeranno se parlerete di metodi naturali. Faranno pressione perche’ vi operiate SUBITO e vi metterano i parenti contro.

    Puo’ cadere nella trappola una persona ben informata, fuguriamoci una persona comune o ancora peggio una persona che quando vede un camice bianco si affida a loro.

    Ecco perche’ esistono poche casistiche di chi si cura con metodi naturali.

  19. monica Dic 2,2015 12:33

    Beata Bishop, la cui testimonianza può essere letta in inglese in “A time to heal” ha 91 anni e doveva morire 35 anni di melanoma con metastasi ai linfonodi. Si e’ curata con il metodo Gerson, con il quale mi sto curando anch’io a seguito di una leiomiosarcoma. La dieta si basa su estratti freschi di verdure a foglia verde, carota e mela, e su clisteri di caffè per la disintossicazione. A Beata Bishop erano stati dati 6 mesi di vita per una patologia ritenuta incurabile. A 91 anni lavora ancora come psicoterapeuta, anche via Skype! – e tiene conferenze presso il Gerson Center dove mi sono recata io il mese scorso. Ha una vitalità maggiore della mia. Il dottor Gerson ha trovato la cura per cancro e molte malattie croniche nella prima metà del secolo scorso, ma invece di essere fatta conoscere a tutti, la sua cura e’ stata il più possibile oscurata e lui stesso avvelenato con l’arsenico per gli interessi economici già evidenziati, giustamente, in questo blog. Consiglio il libro di Charlotte Gerson e Beata Bishop relativo alla Terapia Gerson, disponibile in italiano. A tutt’oggi esistono solo due cliniche Gerson, una in Messico e una in Ungheria. E l’istituto Gerson in California.

Leave a Reply