Sta battendo il suo Cancro, da solo. L’incredibile storia di Marco (Video) 65

Attenzione, questo articolo è stato pubblicato con scopo puramente divulgativo. Quanto riportato non può sostituire in alcun caso il consiglio di un medico.

Oggi vogliamo raccontarvi l’incredibile storia di Arturo Villa, in arte Marco, che ha un carcinoma epatico con metastasi ai linfonodi e che da oltre un anno si sta curando con un protocollo di sua stessa invenzione il quale prevede per lo più ben definite regole alimentari.

Nessuno sa come finirà la sua storia ma una cosa è certa: secondo la medicina Arturo dovrebbe essere già morto! Del resto abbiamo già sentito parlare di persone che abbiano sconfitto il cancro con la dieta o di sostanze naturali più forti dei tumori.

UPDATE: Leggi i commenti in fondo all’articolo, troverai anche quelli di Marco!

Ma non è così, lui sta più che bene, le ultime 3 TAC (qui invece i referti dell’oncologo: Ref 1, Ref 2, Ref 3) hanno mostrato segni di regressione e le analisi del sangue migliorano di volta in volta.

Leggi anche: Inventa un Bioscanner che Vede i Tumori: lasciato solo. (Video)

Per chi non lo sapesse, il tipo di cancro che ha Marco è molto aggressivo. Solitamente il paziente muore pochissimi mesi dopo la diagnosi.

La storia di Arturo merita di essere capita e studiata a fondo ma nessun ricercatore si è interessato a lui. La medicina moderna continua a rifiutarsi di interessarsi a ogni genere di terapia che non porti forti guadagni.

Ma Marco non molla, si è messo a disposizione per chiunque voglia conoscere la sua ricerca e studiarla:

Studiatemi. E vedete se voi, che ne sapete più di me, riuscite a trarne qualcosa di buono per tutti

Leggi anche: L’Italia radia Simoncini mentre negli USA si studia il Bicarbonato

Aziende, piuttosto che centri medici e specialisti… Chiunque nella vicenda di Arturo è ben accetto e pronto a diventare un punto di riferimento importante non solo per lui ma anche per molta parte del web attento alla sua lotta per la vita.

Purtroppo nessun dottore o centro di ricerca si pronuncia. Eppure mi chiedo: se la mia ricerca, ingenua rispetto ai livelli cui può giungere qualcun altro, ha generato dei risultati concreti, perché non prendere in considerazione questi dati e generane degli altri?

Leggi anche: Incredibile: Professoressa sconfigge il Cancro eliminando i Latticini

Parliamo ora del protocollo di sua invenzione, di cosa si tratta?

Riduzione del 50% dei cibi cotti, eliminazione della carne e dei formaggi, consumo di grandi quantità succhi verdi,.. il protocollo è visionabile per intero QUI.

Arturo ha avuto la sua diagnosi nel Gennaio 2013, secondo i dottori sarebbe dovuto morire pochi mesi dopo ma è ancora qui.

La sua cura costa solamente 600€ al mese, quella a cui ha rinunciato ne sarebbe costati 6000, ovvero oltre 70000€ annui.

Leggi anche: Una “Bevanda Miracolosa” sconfigge il Cancro

Marco ha provato a chiedere all’ASL un piccolo sussidio per affrontare la sua lotta ma non gli è stato dato un centesimo, per qusto motivo si è poi rivolto alla rete dove centinaia di persone hanno appoggiato la sua causa offrendogli anche delle donazioni.

Ci sarebbe ancora tanto da dire, ma mi fermo qui. Chiunque voglia approfondire può visitare il suo sito.

Riporto adesso l’estratto di un’intervista fatta ad Arturo Villa da Nicla Signorelli e riportata nel suo blog (ecco il suo articolo):

65 thoughts on “Sta battendo il suo Cancro, da solo. L’incredibile storia di Marco (Video)

  1. alex Gen 13,2014 18:27

    quelli nei link non sono referti di TAC.
    non è una cartella, non è una scheda medica.
    non è nemmeno gergo medico.

    la vostra è solo disinformazione che di sicuro non giova a nessun malato.
    nemmeno vi rendete conto di quali false speranze causate nei confronti di chi si trova dinnanzi a patologie che la medicina cerca di trattare al meglio delle proprie capacit, e voi ancora dietro a queste balle di poteri forti, bigpharma, medici cattivoni e via dicendo.

    spero per voi che non venga mai nessuna patologia del genere nè a voi nè ai vostri cari, perchè temo al solo pensiero di cosa potreste causare.

    • Andrea Feb 6,2014 21:27

      Scusa Alex, ti assicuro che quelli sono referti medici, e non esiste un gergo medico. Te lo dice un medico.

    • Daniele Feb 11,2014 23:15

      Si vero alex hai ragione , infatti la chemioterapia porta benessere speranza e forza al malato di cancro … Praticamente la medicina moderna vuole guarire o tenta di guarire il paziente con sostanze citotossiche.

      Ma vai a cagare a Chicago tu e tutti gli oncologi che prescrivono la chemioterapia.

    • Gian Mar 5,2014 13:25

      “nemmeno vi rendete conto di quali false speranze causate nei confronti di chi si trova dinnanzi a patologie che la medicina cerca di trattare al meglio delle proprie capacit”
      Alex, il meglio che la medicina con tutte le sue capacità ha potuto fare è stato non saperlo guarire e dirgli che gli rimanevano pochi mesi di vita…

    • francesco Apr 15,2014 18:41

      Purtroppo le persone come Alex e Marina sono la maggioranza che vive nell’ignoranza e accetta lo status quo. Cari signori bisogna avere il coraggio di uscire dalla spirale infernale CIBO SPAZZATURA-MALATTIE-MEDICINALI ALLOPATICI-OPERAZIONI CHIRURGICHE- VACCINI ECC.!!
      Da 20 anni ho una malattia cronica con invalidità al 75% chiamata SPONDILITE ANCHILOSANTE. Mi curavo al Don Gnocchi a FI e volevano che assumessi cortisonici e antinfiammatori e poi fare esami al fegato ogni 15 GG!
      Ci misi poco a capire che quei medicinali oltre alle controindicazioni al fegato, non guarivano la causa (la Spondilite A.) ma l’effetto cioè il dolore che scompariva per poi ritornare, quindi sarei diventato dipendente dalle farmacie per tutta la vita come del resto lo sono tutti quelli che hanno la spondilite. Cari Alex, Marina e care pecorelle della maggioranza proni alla medicina occidentale, sappiate che si può fare come Arturo Villa e come feci io nel 1994. Gettai i medicinali e decisi di curarmi col cibo, divenni vegano crudista,e seguii la dottrina naturalistica igienista, per info digitate Dr. Valdo Vaccaro.
      Questa dottrina non è uno dei tanti metodi, ma IL METODO NATURALE SEMPRE ESISTITO, che poi dal dopoguerra la medicina occidentale ha eliminato scientificamente nella memoria della gente. Le fondamenta filosofiche sono importanti e qui si parla di Ippocrate, Galeno e il grande Pitagora i grandi medici e dotti dell’antichità, primi naturisti della storia, senza dimenticare gli insegnamenti di un misterioso popolo che ci ha lasciato perle di saggezza: GLI ESSENI. Per finire ai grandi naturopati dell’idroterapia L’Abate Kneipp, Priessnitz, Kuhne e quindi igrandi medici naturalisti Shelton, Bircher Benner,Vogel, Passemberq e Gerson.
      Ebbene per tornare a noi,non ci voleva molto per capire che la cottura uccideva gli enzimi e le vitamine presenti nel cibo e cosi con grande pazienza presi questa strada del cibo crudo e naturale felice che nessun animale venisse ucciso per colpa mia. Inoltre facevo digiuni terapeutici ed enteroclismi per disintossicarmi, andai a vivere in campagna e mi feci l’orto e una asinella per andare a respirare aria pura nel bosco.
      Non nascondo che questa scelta mi creava anche dei problemi di socializzazione, ero considerato una specie di matto che osava rifiutarsi di mangiare la carne, un invalido cocciuto che si rifiutava di assumere medicinali, di mangiar pesce e carne, pane e zucchero bianco e dolci. Da allora non ho più messo piede in una farmacia e in 20 anni ho fatto risparmiare migliaia di euro allo stato in medicinali non acquistati, al contrario dei miei colleghi affetti da SA. Oggi quelli stessi che mi denigravano mi guardano con una certa ammirazione e mi chiedono di dargli dei consigli per evitare di lasciarsi avvelenare ancora dai medicinali. Per questo io ammiro Arturo Villa che ha saputo prendere la decisione giusta, perché ha ragionato col suo cervello come feci io allora, perché ha capito che il corpo ha enormi potenzialità di auto-guarigione, basta preparare il terreno giusto(ph alcalino..)invece di avvelenarlo con droghe e cibo spazzatura. Se posso dare un consiglio ad Arturo Villa, continui con i suoi succhi verdi e rossi (come del resto faccio anche io) ma aggiunga un qualcosa che manca e che potrebbe essere decisivo per la sua vittoria. Applichi la dottrina Termica di Lazaeta, che consiste nel cibarsi esattamente come fa lui, ma deve eliminare le tossine con i bagni di vapore seguiti da fregagioni fredde, oltre ai bagni derivativi ai genitali ed altre cose che potrà scoprire informandosi su Lazaeta. Io ho acquistato un bagno di vapore e l’ho sistemato in bagno e lui sostiene che quelli con patologie gravi devono farne almeno uno al giorno di questi bagni, per ristabilire l’equilibrio termico tra l’intestino e le estremità del corpo. Infatti sicuramente alla sera gli prendono i brividi di freddo, proprio per questo motivo e per guarire deve associare assolutamente questa pratica salutista straordinaria. Io l’ho trovato da una ditta di pordenone http://www.salut.it/bagni_di_vapore_ripieghevoli_p_3.html
      ma se vuoi Arturo ti dico anche come fartelo a casa con una pentola sotto la sedia intrecciata con un grande telo sopra. Mi raccomando Arturo, tutto quello che fai è giusto, ma manca la parte più importante e cioè l’espulsione delle tossine che non avviene solo con la defecazione o clisteri (immagino che li farai), ma con la pelle che è il nostro secondo polmone. Se vuoi scrivimi alla mia email. cordialità e buona fortuna. Francesco

  2. alex Gen 13,2014 18:29

    dimenticavo
    alcalinizzare il pH ematico è pericolosissimo nei confronti dell’equilibrio acido/base; non crediate che l’acido sia cattivo e il basico buono; l’alcalinizzazione danneggia il nostro organismo così come l’acidificazione, e non c’entra nulla con l’acidità gastrica.

    • ISIDORO Gen 14,2014 00:15

      SCUSA ALEX….E QUALE SAREBBE LA SOLUZIONE LA CHEMIO”??…SAI QUANTA GENTE HO VISTO MORIRE DOPO CHE ERANO STATE DICHIARATE GUARITE..DOPO LA CHEMIO….IO PENSO CHE LA SOLUZIONE E PROPIO NELLE COSE NATURALI…IL NOSTRO CORPO HA BISOGNO DI ESSERE ALCALINIZZATO PER SCONFIGGERE LE COSIDETTE CELLULE IMPAZZITE…COME I MEDICI USANO CHIAMARLE….E POI CONOSCO UNA PERSONA A ME MOLTO INTIMA…CHE SI E CURATA UN CANCRO AL SENO ..PROPIO CON LE COSE NATURALI ED ELIMINANDO I CIBI ACIDI…

      • maria Gen 14,2014 20:19

        ma veramente????eliminando i cibi acidi?e le persone che grazie alla chemio sono guarite come la metti!voi sapete qualcosa dell’ equilibrio acido-base di sistemi tampone, del ruole del sistema tampone del sangue, dei meccanismi che eliminare l eccesso di acidi?fate fare i medici ai medici e non instillate frottole e illusioni nella mente delle persone malate.

        • Chemonemesis Mar 20,2016 06:57

          Cagna ignorante, stupida e priva di cervello funzionante e amore per la vita altrui. Tu di certo hai fatto chemio, si vede il risultato dalla tua risposta da cerebrolesa.

    • Gian Mar 5,2014 13:36

      Peccato che incorrere nell’alcalinizzazione è pressochè impossibile a meno di situazioni limite mentre un livello di acidificazione è di per sè fisiologico e come se non bastasse viene aggravato da ciò che si mangia.

  3. L Gen 14,2014 01:47

    Alex,parla di referti dell’ oncologo e il gergo è il comune gergo che usano i medici nei loro referti ( quanto meno negli ospedali dove ho lavorato, non so tu come fai a sostenere il contrario). Non si parla di alcalinizzare il pH ematico ma mangiare cibi che tendono ad alcalinizzare. Con questo non mi pronuncio sulla tua visione della questione, volevo solo farti notare le tue evidenti sviste di lettura.

  4. ALESSANDRO Gen 14,2014 14:58

    CARO ALEX PERCHE’ DICI COSE CHE NON CONOSCI? O MEGLIO CONOSCI BENISSIMO, CENTINAIA DI MIGLIAIA DI PERSONE MALATE SONO GUARITE AKALINIZZANDO IL PROPRIO ORGANISMO , IO NON SO NO UN MEDICO , FORSE TU SI E SEI UNO DI QUELLI CHE VANNO IN VACANZA CON I SOLDI DELLE CASE FARMACEUTICHE, NON DOVREBBERO NEANCHE FARTI SCRIVERE SU I BLOG, VERGOGNATI … NON AGGIUNGO ALTRO PERCHE E’ FIATO SPRECATO E HO DI MEGLIO DA FARE …. IL CANCRO SI PUOI’ GUARIRE E’ DA DECENNI CHE CI SONO LE SOLUZIONI E NON ESCONO FUORI, E’ LA CATTIVERIA UMANA E L’INGORDIGIA DI SOLDI CHE FA STARE TUTTI ZITTI, SIETE SCHIAVI DEL DENARO E MORIRETE DI CANCRO ANCHE VOI STATE TRANQUILLI , POI VI PORTERETE I SOLDI NELLA TOMBA … BUONA GIORNATA A TUTTI

  5. Simone Gen 14,2014 15:32

    Perdonate, ma io vorrei sapere le caratteristiche istologiche del tumore del sig. Arturo. I referti riportati non dicono nulla (tra l’altro, sono copia-incolla uno con l’altro..) che possa far capire la reale situazione del signore. Onestamente, non voglio fare il profeta, però credo che tutte queste invettive contro le case farmaceutiche che avrebbero cure miracolose che tengono nascoste per meri interessi economici siano troppo esagerate e soprattutto figlie di scarsa informazione.
    Io di professione faccio lo studente di medicina, ho contatti con professori che ogni giorno passano le ore nei loro laboratori (non quelli delle aziende farmaceutiche) per cercare cure e trattamenti efficaci per patologie così drammatiche e vi posso garantire che se esistesse un metodo più sicuro ed efficace per curare un cancro, almeno a lezione ce ne avrebbero parlato.
    Suggerisco di non prendere il sig. Arturo, e il suo protocollo, come oro colato: una persona non fa statistica, ciò che funziona per lui magari ad un’altro non fa assolutamente nulla (se non togliere i benefici, seppur minimi, di farmaci testati e garantiti) o magari a qualcun’altro accelera solo il processo.
    Detto questo, ognuno è libero di pensarla e vederla come vuole, io mi limito ad esporre i fatti: che il Sig. Arturo abbia benefici da questo protocollo è un fatto, che non ne abbia dalle medicine no; come anche non è un fatto che quel protocollo sia curativo; ed è invece un fatto che le informazioni sul carcinoma del signore si limitino al “carcinoma epatico con metastasi linfonodali addominali e toraciche”. Buona giornata.

    • edmondog Gen 16,2014 21:46

      Caro Simone,
      il punto non è quale cura sia migliore in termini generali. Il punto è capire che cosa rende utile una certa cura in un certo paziente.
      La soluzione del problema potrebbe non essere una sola, ma molte differenti per molti differenti pazioenti, ora, se uno ha trovato per fortuna, per scelta per studio op er sentito dire un modo di curarsi, la prima cosa che dovrebbe venire in mente a chi desidera il bene dei pazienti dovrebbe essere: “Come mai gli fa bene quella cura? Potrebbe fare bene anche ad altri?”.
      Non mi sembra che questo sia lo spirito con cui i medici che ha d’intorno il signor Arturo sia esattamente questo.
      Poi che il tuo professore dell’università sia una brava persona nessuno lo mette in dubbio, ma forse ogni tanto bisognerebbe mettere il naso fuori dalla porta e provare a guardare com’è il mondo là fuori.
      Vorrei farti un esempio:
      L’acciao inossidabile non è stato inventato. E’ stato scoperto per caso, cercando qualcos’altro che non c’entrava niente. Chi ha scoperto che quella certa lega era inossidabile non avrebbe fatto un regalo all’umanità ignorando il fatto che quel pezzo di metallo a differenza di tutti gli altri non faceva mai la ruggine.
      Chi adesso ignora il fatto che il signor Arturo sta guarendo da una forma di cancro, che si curi con le erbe con il potassio o con il dentifricio, sta il fatto che si cura. Bisogna assolutamente capire come fa e capire se c’è il modo di aiutare altre persone a guarire come sta guarendo lui!!!

  6. ISIDORO Gen 14,2014 21:07

    il fatto che il cancro sia un errore genetico mi sembra una grossa bugia..
    ..e il modo di alimentarsi che ereditiamo…poi non siamo dottori ma molti dottori affermano questo….cominciando da veronesi…a gerson…oncologo franco berrino….collin campebel…per non parlare di molti pediatri….
    …non e una favola ma pura realta….guariti dal cancro io no ne conosco…dopo 7..8..o 10 anni si ripresenta piu aggressivo di prima..
    e ora di aprire gli occhi e guardare oltre quello che la massa ci preopone….andate a cercare i nomi di questi medici ..e vedrete cosa ce di nascosto…al piu presto vi faro sapere altri nomi di DOTTORI…QUELLI CHE CI TENGONO VERAMENTE ALLA SALUTE DEL MALATO…

  7. marco Gen 15,2014 14:12

    alex ti hanno già risposto e sufficienza gli altri ma io vorrei aggiungere menti sapendo di mentire perchè non sei uno sprovveduto quindi cerca dentro di te un briciolo di coscienza e smetti di scrivere cazzate. di persone guarite dal cancro da sclerosi multipla distrofia muscolare e altre patologie solo variando la loro dieta te ne posso far conoscere diverse. se frugando bene bene dentro di te non trovi coscienza almeno abbi la decenza di astenerti.

  8. arturo villa Gen 15,2014 14:35

    Il ph del sangue si mantiene costantemente nella forchetta PH 7.35 – 7,45
    al di fuori di questa forchetta l’uomo muore…

    il solo Ph del sangue dimostra che l’essere umano di se è leggermente alcalino…..

    il ph del sangue viene mantenuto all’interno della forchetta 7,35-7,45 grazie ad un continuo lavoro di fattori tampone, in ogni momento ilnostro corpo utilizza sali alcalini per mantenere il ph del sangue all’interno di questa forchetta…

    ogni reazione chimica che avviene nel nostro corpo origina fattori acidi così il nostro sistema tampone è costretto a consumare calcio (alcalino) e bicarbonato di sodio (alcalino) …

    mentre il bicarbonato di sodio necessario a tamponare l’acidosi viene prodotto dal fegato, il calcio viene prelevato dalle ossa crendo uno scompenso definito osteoporosi…

    tutti i cibi del consumismo sono acidificanti, tutte le reazioni chimiche del nostro corpo sono acidificanti, pertanto per aiutare il nostro corpo a mantenere un sangue alcalino è necessrio somministrarsi sostanze alcaline…..

    le sostanze alimentari più alcaline sono le verdure….

    il cancro si sviluppa in ambienti acidi, tutti i liquidi extracellulari delle persone affette da tumore presentano una tendenza fortemente acida, le urine dei malati di cancro presentano un tendenza fortemente acida….

    il cancro è una degenerazione cellulare, le staminali presenti nel nostro corpo in fase di riserva perdono alcune informazioni e non sono più capaci di differenziarsi, la mancanza delle istruzioni di differenziazxione fa si che tali cellule inizino a riprodursi tramite stoppiamento (mitosi) invadendo lo spazio antistante e producendo una massa non differenziata quindi incapace di lavorare secondo i bisogni dell’organo in questione…

    Non ho nulla da insegnare a nessuno, so solo che la medicina convenzionale non ha risposte per il mio cancro, per loro io sono un morto che cammina, anzi, dovrei già essere al cimitero da 6 mesi….

    invece sono qui che scrivo, sto bene e sono in salute…..

    vi metto qualche link utile ad inquadrare la mia storia

    il mio quandro clinico
    http://www.carcinomaepatico.it/quadro-clinico.asp

    il mio protocollo
    http://www.carcinomaepatico.it/protocollo.asp

    la mia alimentazione
    http://www.carcinomaepatico.it/alimentazione.asp

    i miei video
    http://www.carcinomaepatico.it/MyVideo.asp

    ……………………………………………………

    in un paese sensato ogni malato di cancro dovrebbeavere il diritto di curarsi come meglio crede…

    uno stato onesto coprirebbe le spese di qualsiasi tipo di cura
    invece in questo stato sono disposti a spendere 6.000 euro al mese per farmi morir con sorafenib, ma non sono disposti a passarmi 600 euro per pagarmi il mio protocollo che per ora mi permette di vivere oltre ogni aspettativa convenzionale con risultati di salute stupefacenti….

    grazie a tutti quanti per l’attenzioone ;-9

  9. wanny Gen 15,2014 15:29

    credo che ci si perda nel mostrare la propria sapienza…..e in inutili giudizi….la cosa migliore è studiare e cercare di capire ….d’altra parte …QUELLO CHE NON SI CAPISCE …NON è DETTO CHE NON ESISTA…

  10. Dom Gen 17,2014 06:55

    Il cancro e una infezzione fuori controllo, se si prende medicine antiinfiammazione come l’asperina si puo sanare.

  11. arturo villa Gen 18,2014 13:46

    Il cancro è una degenerazione cellulare complessa….

    esiste un primo momento dove il meccanismo viene innescato,….
    ogni giorno nelle normali funzioni di ricambio cellulare nel nostro corpo si sviluppano tramite mitosi centinaia di cellule staminali cancerogene, alias incapaci di differenziarsi, il nostro organismo, il nostro sistema immunitario e le informazioni delle nostre cellule comprendono un meccanismo di autodistruzione di tali cellule tramite apoptosi (morte programmata o macrosi morte indotta, cosicchè tutte le cellule cancertose che ogni giorno si formano nel nostro corpo per il meccanismo litorgico del ricambio cellulare vengono eliminate….

    improvvisamente succede che una di esse supera questa difesa programmata del corpo e inizia a riprodursi per sdoppiamento (mitosi) il problema è che la cellula in questione è ancora a livello staminale e ha perso nel suo codice genetico le informazioni necessarie per differenziarsi e diventare una cellula funzionale dell’organo che la ospita….

    questa prima fase la si può definire ” fase di innesco del cancro”

    esiste poi una seconda fase che è quella della proliferazione del cancro, la proliferazione del cancro avviene in ambiente acido e privo di ossigeno, questa affermazione è pienamente dimostrata e certificata….

    una volta che ikl singolo individuo si ritrova con il meccanismo del cancro innescato la sua sola ragione di vita deve diventare quella di modificare il terreno di cultura del suo cancro alcalinizzando il suo corpo e cercando di ossigenare tessuti e cellule il più possibile…

    per alcalinizzare il proprio corpo è necessario bere acqua ionizzata, verdure e cibi tendenzialmente basici, nel contempoo l’individuo deve iniziare una fase di TOTALE disintossicazione delle tossine accumulate nel tempo, inoltre, siccome il cancro si sviluppa in un organismo perfetto e complesso, (completamente connesso) è necessario che il soggetto colpito da patologia lavori in tutti i modi possibili per mettere il proprio sistema immunitario nelle condizioni migliori per poter svolgere il proprio lavoro….

    chemioterapia, radioterapia e farmacologia lavorano proprio in senso opposto aiutando e fomentando le condizioni favorevoli alla proliferazione del cancro……….

    spete perchè la gente, i pazienti oncologici che si sottopongono a cicli di chemioterapia stanno male come dei cani?

    stanno male perchè la chemioterapia per il corpo è un veleno…
    è stupidissimo pensare di poter sconfiggere il cancro cvhe prolifera in un corpo avvelenato somministrandoci veleno..

    questa strada è totalmente insensata, prva di logica SIENTIFICA E IL PREZZO LO STIAMO PAGANDO TUTTI QUANTI ………..

    vi amo

    arturo villa

  12. marina Gen 18,2014 21:35

    omioddio quante cavolate si beve la gente!

  13. arturo villa Gen 18,2014 22:06

    nella mia storia gli unici cavoli sono quelli che metto nel mio estrattore cara marina….

    spero non ti dispiaccia se mi salvo la vita…

    vero?

    😉

  14. Stefania Gen 20,2014 15:31

    Ciao Arturo,

    condivido pienamente quello che fai, io studio phitotherapia e mi interesso molto all’alimentazione come mezzo per prevenzione.

    Ho perso mio padre a causa del cancro, e so che la chemio non é una soluzione per guarire, ma solo per aumentare gli introiti delle case farmaceutiche.

    Tutto parte dall’Università.. I medici infatti sono indottrinati per vendere.. Non c’é un medico che parli di alimentazione, ma solo di medicinali.

    Potresti provare anche questo mix di: mela, uva, spirulina, broccoli, tofu, curcuma che contengono queste proprietà: indolo-3-carbondo, resveratrolo, isofavonoidi, quercitina, curcumina, ficocianina i quali somministrati tutti assieme diventano potentissimi per combattere le cellule cancerose.

    Anche io farei come te se un giorno dovessi ammalarmi di qualche tumore;
    SEI GRANDE

  15. arturo villa Gen 21,2014 23:14

    Potresti provare anche questo mix di: mela, uva, spirulina, broccoli, tofu, curcuma che contengono queste proprietà: indolo-3-carbondo, resveratrolo, isofavonoidi, quercitina, curcumina, ficocianina i quali somministrati tutti assieme diventano potentissimi per combattere le cellule cancerose.

    ——————————————————

    bene stefania, sei molto preparata….
    ogni tanto è bello trovare anche qualcuno che mastica il mio cammino 😉

    conosco la combinazione che mi consigli ma:
    la spirulina non la posso prendere, il mio fegato non sopporta eccesi di vitamina A sai che non è solubile e si accumula nel fegato e il mio è un fegato cirrotico quindi molto noioso, lo definirei con la puzzetta sotto al naso :hahaha

    il tofu non mi convince molto, la soia non mi convince più di tanto, parlo del mio caso naturalmente 😉

    per il resto, mela, broccoli, uvetta passa, uva fresca, curcuma con pepe nero, zenzero, bietola rosso ecc ecc sono sempre presenti nel mio frigorifero e nella mia tavola 😉

    forza amici, forza, la vita è bellissima:-)

  16. Stefania Gen 22,2014 15:33

    Uno dei rarissimi medici, sicuramente lo conoscerai..

    http://www.youtube.com/watch?v=wWZTHmt3Zbs

    Una pianta che rigenera le cellule epatiche é il cardo mariano..

    E in Messico si curano con l’olio di marjuana..

    Buona giornata

    Stefania

  17. silvia Gen 23,2014 19:39

    Con tutto il rispetto per la sua malattia sono più portata a credere che probabilmente la diagnosi era sbagliata (succede più spesso di quanto si creda)”macchie” scambiate per tumori che in realtà non lo sono, o tumori giudicati aggressivi che poi invece evolvono lentamente. Capisco che Marco, Arturo o come preferisce chiamarsi, stia tentando di salvarsi la vita, c’è gente che ingurgita fiori di bach e bibitoni di aloe ma se permettete mi sembra irragionevole pretendere che queste pseudo cure fai da te le rimborsi lo stato. Vuoi alimentarti diversamente e creare intrugli miracolosi? Bene, fallo..ma non pretendere di utilizzare quei soldi che giustamente vengono indirizzati ai ricercatori QUELLI VERI, se vuoi curarti in modo alternativo procurati i soldi per conto tuo!

  18. Gaetano Atman Gen 28,2014 23:04

    Buona sera a tutti, io non ho niente da dire, avrei solo da ridire e attacare una classe di burattini sfornati dallo stato, il quale dice studiate questo, questa è la verità bla bla bla, gli vengono messi i paraocchi, come i cavalli, e pretendono che sia loro la verità, ma ricordate la verità la può dire solo chi ‘ha vissuta, ed io mi dovrei star zitto, come la maggior parte, perché anche chi solo studia sui libri, non è quella la verità, lascio una piccolissima frase “L’uomo perdendo la Coscienza di chi E’, si è creato un dottore per il corpo e un prete per l’Anima”. Io Sono per il Signor Arturo, perché è ora di un grande risveglio, e solo chi lo vive lo capisce, poi qualcuno dice meglio che i soldi vengano usati per le ricerche … ma quali? di tutti i soldi raccolti, solo il 3, massimo 10% vanno alle ricerche, il resto finisce nelle tasche di qualcuno che non se li merita, e il vero studioso è colui che studia ciò che sente di studiare, non ciò che gli impongono gli altri di studiare. ho voluto lanciare solo un piccolo sasso nell’oceano di ignoranza che copre molti che dicono di sapere, perché è solo un dire, e capite bene che ignoranza è colui che ignora, non per niente un’insulto, ma a voi i vostri studi, mi permetto di lasciare qui dei semplici articoli, che penso il Signor Arturo abbia già letto, buona fortuna, Vita e tanta Gioia a tutti …

    http://terrarealtime.blogspot.it/2012/11/la-causa-primaria-del-cancro-scoperta.html

    http://terrarealtime.blogspot.it/2012/08/la-purezza-delle-nostre-vibrazioni.html

    http://terrarealtime.blogspot.it/2012/10/la-frequenza-vibrazionale-degli-alimenti.html

    http://terrarealtime.blogspot.it/2012/11/il-ph-e-i-segreti-per-un-corpo-sano-e.html

    chiedo scusa se alzerò un polverone Arturo, mi scusi anche Lei Stefy, ma la canapa, come è bene chiamarla, non è buona solo x l’uso medicinale, ma anche x farci tutto quello che si serve, la Ford fece una macchina tutta dalla canapa, con carburante di canapa, si possono fare materie plastiche, tessili, edilizie e tanto altro, e chi più ne ha + ne metta, anzi, non serve curare la malattia, se prima non si capisce il perché è venuta, e molte malattie ci vengono per le cose che mangiamo, perché uno dei Grandi comandamenti è NON UCCIDERE, a oosa sono i macelli? animali che si vogliono suicidare? cosa sono tutte le false notizie che danno, se non utili motivi per creare le malattie??? ecco anche un’articolo per la canapa …

    http://terrarealtime.blogspot.it/2013/01/la-storia-del-boicottaggio-della-pianta.html

    chi vuol intendere, intenda, ma ricordate non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire Namasté …

  19. Angelo Gen 29,2014 00:06

    leggete bene questo link: http://www.ecplanet.com/node/3619 e se fate ricerca su internet ne leggerete delle belle, Marco ha ragione pienamente, nel 1931 lo scienziato tedesco Otto Heinrich Warburg ha preso il premio nobel per la medicina per aver scoperto quello che adesso il nostro amico Marco sta facendo, purtroppo questo non fa guadagnare le case farmaceutiche e non interessa a nessuno, ne parla anche wikpedia: http://it.wikipedia.org/wiki/Otto_Heinrich_Warburg

  20. Francesco Gen 29,2014 12:45

    Arturo, non conosco con precisione la tua storia ne tantomeno l’istotipo di cancro dal quale sei affetto, sono contento che tu stia battendo il tuo cancro e ti auguro di continuare a vincere. Tuttavia condivido le preoccupazioni di quei miei colleghi che hanno scritto qui, e ritengo che questo post sia pericoloso. Puoi prendertela con gli interessi economici delle case farmaceutiche (liberissimi, anzi mi sembra un’ottima idea),ma diffondendo le idee di questo articolo stai potenzialmente facendo del male a tanti malati che dovranno scegliere il proprio percorso di cura in futuro, e questo è sbagliato. Se tu stai guarendo (e te lo auguro) non possiamo sapere per quale motivo. Forse sono le tue verdure, ma alcuni cancri regredisco o restano stazionari per lungo tempo senza alcuno motivo identificato, per la natura stessa della malattia. Il problema è che il tuo caso da solo non fa statistica, e l’idea che l’articolo vuole diffondere un’idea ggenerale: ovvero fare una regola generale del curarsi con le verdure, mentre le chemioterapie sono spazzatura. Purtroppo il cancro può uccidere, ma se preso in fasi precoci con le giuste chemio/radioterapie si può guarire. E’ il caso di tumori del seno in primo stadio, o dei tumori del testicolo, o tanti altri. Se curati con terapie adatte e precoci portano a guarigione, è dimostrato. In altri casi le chemioterapie possono significativamente rallentare il decorso della malattia. Il problema è che se qualcuno deciderà dopo aver letto questo articolo che le cure moderne sono un grande inganno e sceglierà di curarsi ESCLUSIVAMENTE con spremute di verdure, tu stai contribuendo ad ucciderlo. Ho amiche che sono libere dal cancro al seno (scoperto molto avanzato) grazie a chemioterapia più chirurgia, che se avessero rinunciato alle cure per assumere esclusivamente centrifugati di verdure probabilmente adesso non sarebbero più con noi. Io non avrei nulla da ridire su questo articolo se semplicemente promuovesse le cure naturali, ma la mia preoccupazione deriva dal fatto che allo stesso tempo getta deliberatamente discredito su terapie di provata efficacia, che hanno fatto guarire tante persone. Buona vita. Francesco.

  21. villa artro Gen 29,2014 13:23

    silvia gen 23, 2014 19:39
    Con tutto il rispetto per la sua malattia sono più portata a credere che probabilmente la diagnosi era sbagliata (succede più spesso di quanto si creda)”macchie” scambiate per tumori che in realtà non lo sono, o tumori giudicati aggressivi che poi invece evolvono lentamente. Capisco che Marco

    ————————————————————

    gentilissima silvia, l’istologico del mio cancro resezionato a cesena è certificato da 2 laboratori… (quello di cesena e quello di bologna)

    l’istologico dei frammenti del linfonodo è certificato da due laboratori istologici(quello di forli e quello di bologna)

    in toto abbiamo 3 laboratori, cesena forli bologna – che confermano TUTTI la stessa pronosi….

    carcinoma epatico di origine primitiva con proliferazione del 40% ad alto grado infettivo con meta-statasi al sistema linfatico….

    se poi si sono sbagliat in 3 allora non o più parole per definire la situazione sanitaria italiana….

  22. villa artro Gen 29,2014 13:29

    Francesco gen 29, 2014 12:45
    Arturo, non conosco con precisione la tua storia ne tantomeno l’istotipo di cancro dal quale sei affetto, sono contento che tu stia battendo il tuo cancro e ti auguro di continuare a vincere. Tuttavia condivido le preoccupazioni di quei miei colleghi che hanno scritto qui, e ritengo che questo post sia pericoloso. Puoi prendertela con gli interessi economici delle case farmaceutiche (liberissimi, anzi mi sembra un’ottima idea),ma diffondendo le idee di questo articolo stai potenzialmente facendo del male a tanti malati che dovranno scegliere il proprio percorso di cura in futuro, e questo è sbagliato

    —————————————————–

    raccontare che esiste una terza via che uò stravolgere la sentenza di morte della medicina convenzionale non può mai essere un male…..

    il vero male è l’ignoranza dei pazienti che troppe volte accettano disperati le sentenze di morte della medicina convenzionale….

    io con lamia testimonianza do speranza ai disperati, inico a loro che esiste una terza via meno battuta ma che può funzionare….

    io mi sento nel bene e sono fiero di poter raccontare la mia storia….

    csco che molti di voi non sono preparati e predisposti all’idea che le sentenze di morte si possono sovvertire…

    capsco anche che molti di voi non conoscono la disperazione che raggiunge l’individuo che si trova nella mia situazione…

    conosco tutto, purtroppo….
    non mi sento affatt di fare del male…..
    io vado verso il bene e lo racconto a tutti perchè tutti devono sapere..

    sono altri i veri soggetti che fanno del male all’ammalato d cancro, consapevolmente o in buona fede…

    non certo io..

    però va bene così, ognuno di noi apre gli occhi quando arriva il suo momento…..

    i tempi sono diversi per tutti noi e vedo che lei non ancora pronto 😉

  23. Gaetano Atman Gen 29,2014 20:58

    Comunque ricordiamoci che il mondo è nelle mani delle case farmaceutiche, delle industrie petrolifere e del mercato alimentare, non diranno mai che qualcosa che gli fa fare tanti soldi fa MALE, hanno costruito auto che vanno ad aria (ossigeno, idrogeno o proprio azoto, non ricordo), ad acqua, ad energia le avete mai viste? hanno fatto delle centrali elettriche che possono dare la correte a + famiglie, le centrali son grandi quanto una cassetta agricola per i pomodori che è sui 50×30, h 25 cm, poi la canapa, tornando a parlare di LEI, è l’alimento + nutritivo del mondo, se venisse piantato ci sono moltissime probabilità che possa togliere la fame dal mondo, ma non vogliono perché fintanto starà mala la maggior parte di persone, tutta la terra starà male, di cose da dire ce ne sono un sacco, ma proprio perché han paura che l’uomo si svegli, cercano di tenerlo sotto controllo riempiendogli la testa di inutilità, Ghandi disse “La Terra è ricca per tutti, ma povere per i pochi” …

  24. Arnould Gen 29,2014 21:43

    Credo ci siano alcuni elementi oggettivamente incontrovertibili:

    – la sanità è completamente in mano alle case farmaceutiche
    – i medici ovviamente seguono il mercato farmaceutico, non lo contrastano di certo
    – le cure oncologiche “riconosciute” sono una fonte enorme di guadagno
    – l’approccio del medico verso il paziente è ti tipo meccanico e non olistico
    – il sistema mutualistico riconosce solo i protocolli della medicina tradizionale

    Arturo pare stia guarendo contro ogni previsione, e pare che la sua salvezza sia dovuta all’aver completamente ignorato la medicina occidentale tradizionale, quella sovvenzionata dalle case farmaceutiche, per aver abbracciato fondamentalmente una pratica di “autoascolto”.

    Provo in ogni caso molta ammirazione per quest’uomo e molto distacco verso le (prevedibili) scomposte reazioni degli esponenti del mondo medico/farmacologico.

  25. Fabrizio Gen 31,2014 00:03

    Spero che tu guarisca, come guarì quel signore inglese con tumore al cervello, che essendo buddista decise di andare a trascorrere gli ultimi mesi in India, a meditare nei luoghi di Buddha.
    In meditazione, nella foresta, sbucò una tigre dal folto, e lui penso “grazie per risparmiar,i una lunga agonia”
    Invece la tigre gli si stese di fianco, e gli tenne compagnia.
    Lui lo prese come un segno, guarì, e tondo un monastero dedicato alla cura delle tigri.
    Perché è guarito?
    E chi lo sa.
    Non consiglierei a nessuno di andare nella foresta a cercare una tigre, per guarire.
    Consiglierei semplicemente di credere fino in fondo che guarire si può.

    Se per curare i tumori bastasse la dieta, non vedo come mai vengano tumori anche alle piante. Che di sicuro non mangiano braciole.
    Se dovessimo ragionare con i retropensieri, dovremmo sospettare che dietro di lei ci dia la lobby dei verdurai.
    Magari la monsanto che vuole vendere le sue sementi.

    I medici oncologi vogliono aiutare i malati, e lo fanno con i mezzo che si dimostrano più efficaci.

    Buona guarigione!

  26. cesare Feb 1,2014 06:08

    Io purtroppo ho perso una figlia a 42 anni per tumore al seno. solo che non e’ stato il tumore ad ucciderla ma la chemio e i dottori che l’hanno convinta a subire una nuova tipo di chemio che l’ha uccisa in poco tempo.

  27. flivrmatre Feb 11,2014 06:24

    Grande Arturo vai avanti!! Io da quando ho capito che il cancro si cura con l’alcalinizzazione (e la cannabis, che ha effetti a dir poco “miracolosi”) sto combattendo contro le limitazioni mentali che la gente si autoinstalla x incoerenza. Mi piange il cuore a vedere gente che ha studiato e che usa paroloni sentendosi esperta che dice cose da decerebrato con convinzione ( stile parlamentare Pdl)! Vi prego medici informatevi non vi chiudete su nozioni imposte, se provaste anche voi a capire la VERA storia delle case farmaceutiche cambiereste idea e magari evitereste di dare consigli che posso uccidere E UCCIDONO! È difficile mettersi in discussione, È tosta scoprire che per tanti anni si è stati sicuri di qlcs di sbagliato ma per il bene di tutti INFORMATEVI, PRENDETE LE PALLE IN MANO E ACCETTATE LA REALTÀ!! E APPLICATELA SOPRATUTTO, dal tronde avete fatto un GIURAMENTO! altrimenti sarete come quelli che sanno che la moglie li cornifica ma continuano lo stesso a starci x paura di rimanere soli…

  28. ruggieri francesco paolo Feb 20,2014 13:21

    solo il 2% sopravvive alla chemio e radioterapia, dopo 5 anni e, il 2%, post 5 anni, in linea di massima, si ammala di leucemia_morte_certa. https://www.facebook.com/francescopaolo.ruggieri/posts/693248334060762?notif_t=like

  29. dana Feb 20,2014 13:29

    arturo villa, vai alla grande, continua per la tua strada (conosci già di sicuro l’igienismo – valdo vaccaro, ecc…) complimenti per aver condiviso la tua esperienza. invece per silvia, marina e altre come loro… per favore se pensate in modo diverso, imparate a non fare commenti stupidi e poco educati, avete rispetto per l’opinione degli altri e se non condividete basta rimanere in silenzio, la bocca ogni tanto collegatela al cervello, fate venire il mal di vivere alla gente che legge i vostri post ignoranti e arroganti.

  30. Andrea Feb 24,2014 20:20

    Marina, vai a rompere le palle da un’altra parte!!
    Arturo, grandissimo!!! In bocca al lupo, io sono vegano al 100% e all’80% fruttariano crudista… unica cosa: secondo me, occhio al pesce. Acidifica anche lui. Non è etico e comunque in quanto carne morta a tutti gli effetti è dannosa.

  31. Gian Mar 5,2014 13:23

    “nemmeno vi rendete conto di quali false speranze causate nei confronti di chi si trova dinnanzi a patologie che la medicina cerca di trattare al meglio delle proprie capacit”
    Alex, il meglio che la medicina con tutte le sue capacità ha potuto fare è stato non saperlo guarire e dirgli che gli rimanevano pochi mesi di vita…

  32. vito Apr 3,2014 18:42

    Arturo complimentoni e in bocca a lupo x tutto. Ti segnalo se può aiutarti nei tuoi studi, ma penso che già lo conoscerai, l’interessantissimo libro del Dott.R.Young ‘il miracolo del Ph alcalino’. CIao

  33. rita Apr 30,2014 10:55

    Leggo con interesse questa discussione dove mi pare si è persa la mezza misura; alimentarsi bene non può che farci stare meglio, nel caso di un malato di cancro credo sia fondamentale, e questo è condiviso anche dalla medicina tradizionale ( dott. Berrino). Mi sembra che non si parli di attività fisica che è fondamentale per stare bene ed anche per prevenire il tumore, io sono una “ex malata” operata di tumore al seno 3 anni fa ho fatto chemio solo per motivi statistici ( ci sono studi piuttosto seri su questo), sono consapevole che per evitare la malattia devo mantenere uno stile di vita sano, potrei anche consigliare, perchè lo pratico, una pratica di respirazione che da grossi benefici (libro di Max Damioli).
    Inoltre vi consiglio di leggere il libro “anticancro” interessante percorso di uno scienziato.
    Auguro ad Arturo di guarire anzi tifo per lui per la sua grande forza e determinazione che non sono cosa da poco, chi ci è passato sa bene quanto si cambia in consapevolezza.

  34. lucia Mag 2,2014 22:01

    Io, infermiera fermamente credente nelle medicine tradizionali mi sono dovuta ricredere poichè dopo anni di pianti e di moltitudini di cortisone a causa di un eczema esteso ho trovato una cura grazie alle medicine alternative. Serve gente preparata, servono studi,ma vi prego smettetela di giocare al gatto e al topo e cerchiamo di unire il meglio dei vari tipi di medicina.

  35. angelo Mag 14,2014 17:38

    vi ricordo il famoso caso dell’olio di lorenzo.si parla della malattia del piccolo Lorenzo: l’adrenoleucodistrofia (ALD). indovinate chi ha scoperto la cura per questa malattia? due semplici comuni genitori! nè un medico e nè uno scienziato! due persone comuni che hanno aperto la mente! quindi ragionate con la vostra testa e documentatevi documentatevi documentatevi! non fate come i muli

  36. Giovanni Mag 19,2014 11:37

    Il fatto che sul Cancro, si lotti ancora per scoprire la verità o meno è un problema serio grave, esistono molte cure, cosiddette ufficiali e non, molte valide, e molte che lasciano il tempo che trovano ma questo è un discorso, l’ipotetica Cura del sig. Villa a cui auguro ogni bene però mi risulta difficile da capire, comprendere e collocare, innanzitutto come si evince dal suo blog il sig. Villa è un concentrato di affermazioni e smentite, senza nessun senso alcuno, lo stesso in varie forme inoltre chiede aiuti e sovvenzioni a tutti senza il minimo ritegno sfruttando nel modo più bieco e becero possibile la sua malattia, vorrei ricordargli che esistono molti malati anche in condizioni peggiori e nessuno è mai arrivato al punto di questo signore, con le sue arroganti pretese, con i suoi deliri in più ed esistono video e mail a dimostrarlo, le sue numerose sottoscrizioni servono solo a fargli fare la bella vita, acquistare medicinali viaggi e consulenze mediche costose a scapito di chi sinceramente gli vorrebbe dare una mano, lo stesso non solo accetta solo denaro ma si permette anche di screditare, nonché offendere chi gli da una mano, è questo avviene in ogni suo video, nei siti che gestisce ed altro. Direi inoltre al signore di cui sopra si occupi di guarire senza stressate, rubare, ingannare le persone per bene. E si faccia un esame di coscienza serio una volte per tutte.
    Evitate di pubblicare storielle senza nessun riscontro reale quando esistono cure alternative reali che meriterebbero ben più spazio, credo che questo sia doveroso invece che dare spazio ad un ciarlatano che pretende aiuti e offende ed insulta tutti.
    Giovanni

  37. isabella Giu 3,2014 01:09

    Ho sempre rispettato i medici che hanno studiato ecc.e anche la medicina che, vedi chirurgia e diagnostica, ha fatto davvero passi da gigante.Però ho visto mia madre soffrire indicibilmente per colpa degli oncologi che le promettevano guarigioni impossibili fatte di radiazioni crudeli che la bruciavano all’interno e all’esterno del suo povero corpo martoriato. Ho sentito urla di dolore e non per colpa del cancro e la preghiera di farle subito un’iniezione di quell’unico aiuto che le veniva dalla medicina, un calmante del dolore. quel dolore era provocato dalle radiazioni e dai cicli e cicli di chemio-killer che odiavo e non giustificavo, ma alle quali mia madre aveva deciso di SOTTOPORSI CON FIDUCIA. FIDUCIA MAL RIPOSTA, vista la sua fine dopo atroci sofferenze durate mesi e anni. Questo è successo nel 1980 e da allora in oncologia le terapie sono sempre le stesse, magari un pò più mirate, ma sempre invasive , aggressive e pericolose, praticamente un’avvio a morte sicura. Come ho detto odiavo l’oncologia e tuttora mi è intollerabile. Detesto come tratta i pazienti, da cavie su cui sperimentare costosissimi e dannosi nuovi e vecchi farmaci che alla fine vengono pagati dalle elevatissime tasse imposte A TUTTI NOI. Anche se queste persone come mia madre accettano tutto pur di DISTRUGGERE IL MOSTRO che mostro non è, i mostri sono quelli che lavano il cervello alla gente disperata, infondendo paure folli nelle loro menti incapaci di avere una logica che li porti a informarsi e a scegliere coraggiosamente percorsi diversi da quei VELENI che gli vengono proposti e IMPOSTI.
    Detto questo come preliminare, vi racconto la mia storia cominciata qualche mese fa. Ottobre 2013 mammografia negativa, dopo qualche settimana scopro da sola un nodulo. Tempo un mese e vado a fare ecografia e si scopre un nodulo maligno. Agobiopsia e sentenza: carcinoma duttale infiltrante.Per farla breve mi sottopongo SUBITO a intervento chirurgico, negativo linfonodo sentinella, negativa a tutti gli esami, i bastardi mi sottopongono a scintigrafia ossea con liquido radioattivo di contrasto, anche se potevano risparmiarmelo (E VENITE A DIRMI CHE GLI OSPEDALI LO FANNO PER BUON CUORE????)Alla fine di tutto mi ero mio malgrado preparata ad accettare un pò di radioterapia e la cura con FEMARA per, sigh, 5 lunghissimi anni, quando l’oncologo se ne esce con una bella notizia: devo fare ben 6 CICLI DI CHEMIO ROSSA CON 3 FARMACI KILLER, abbinati a HERCEPTIN che proseguiro’ per 12 mesi, a seguito una BELLA RADIOTERAPIA, non ha specificato il numero di sedute, ma immagino 30 o 40 alla massima potenza tanto per distruggermi i polmoni sottostanti, il cuore e la tiroide lì vicino, e dulcis in fundo, 5 anni di FEMARA la pilloluccia SALVAVITA(salvache?) della durata di anni 5 che ti procura dolori alle ossa e articolazioni, vampate, depressione mal di testa e che ti riduce a una vecchia carcassa. E tutto ciò mi è stato comun icato in piedi, in 5 minuti, da un omettino che poteva somigliare a quello coi baffetti, senza lasciarmi una speranza, un’alternativa, la possibilità di parlarne e poi decidere. No, questo mostriciattolo oncologo senza scrupoli mi ha mollato la sentenza di morte se non avessi accettato le loro migliori cure, perchè il mio tumore era aggressivo e potevano esserci recidive. Ecco io ho pianto, però ho subito capito che erano BALLE confezionate apposta per spaventarmi e mettermi con le spalle al muro, della serie o mangi sta minestra o crepi nel giro di poco tempo. Sono scappata da quel posto e ho cominciato a informarmi sul cancro al seno, su cure alternative, sono stata da altri medici e allo IEO mi hanno detto che il mio tumore non era poi così aggressivo, che potevo fare 4 cicli di chemio al posto di 6, che l’herceptin deve andare in abbinamento con almeno 1 chemioterapico per funzionare.. così allo Ieo me ne facevano uno al posto di tre (farmaci) e 4 cicli invece di 6. E magari la chemio che non fa perdere i capelli al posto della rossa di quell’omuncolo hitleriano là. Ah benissimo mi sono detta, allora i signori mi impongono una chemio inutile solo per somministrarmi herceptin perchè ho l’her2 col valore che ne giustifica la somministrazione!!! ho capito tutto, ho capito bene allora. Per somministrarmi Herceptin e far guadagnare la struttura ospedaliera decine e decine o centinaia di migliaia di euro con herceptin, mi distruggeranno il sistema immunitario, mi ridurranno una larva nel giro di pochi giorni, senza capelli, cadaverica a vomitare tutto il giorno con le afte in bocca e solo il desiderio di morire. Do you understand? ecco non sono idiota sino al punto di non capire, Se la gente vuole continuare a farsi ingorgare le vene di veleni tossici,lo faccia, ma che si informi BENE prima di fare la scelta solo perchè quasi tutti la fanno. TUTTI mi hanno detto fallo per carità, tanto mica devono farle loro le terapie assassine. No miei cari, non le ho fatte, le ho rifiutate tutte e mi sono affidata al mio buonsenso sia nel cambiare radicalmente il mio stile di vita e alimentare, riducendo il fumo a zero o quasi, ad amare davvero la vita, quel poco che mi rimane, e ad essere contenta di ogni respiro e al diavolo la depressione, infondo il can cro non è venuto invano, voleva insegnarmi tutto questo. Soprattutto di non fidarmi di gente senza scrupoli.

  38. arturo villa Ago 23,2014 04:12

    se qualcuno pensa che sia una bufala leggetevi gli istologici e la documentazione che certifica la mia momentanea guarigione……

    io sto guarendo un cancro definito incurabile solo con estratti naturali e alimentazione vegetariana…..

    vi piaccia o no esiste anche questa strada….

    la strada meno battuta del bosco che nel mio caso sta facendo tutta la differenza del mondo

    http://www.carcinomaepatico.it/quadro-clinico.asp#documenti

  39. boh Ott 23,2014 04:36

    4 mesi senza alcuna notizia significa che il cancro ha vinto?

  40. Leo Nov 8,2014 06:15

    Caro boh,
    Arturo è ancora vivo e in ottima salute.
    Basta usare google….

  41. manliodelcarro Nov 25,2014 14:12

    bel personaggino questo tizio qui…che banna le persone solo perché si permettono di scrivere che non è del tutto esatto quello che scrive per cui o sei d’accordo in tutto e per tutto con le cose che scrive o vieni eliminato senza possibilità di dialogare tranquillamente.
    io sono stato bannato solo per aver fatto una precisazione riguarda alla Dottoressa De Petris che evidentemente non è piaciuta (ne parlava malissimo senza contraddittorio…o meglio il contraddittorio è stato eliminarmi appena ho detto che lei è una persona seria)

  42. Ant486 Gen 9,2015 20:17

    Mia madre per un tumore iniziale al retto è stata trattata solo con Aloe Arborescens, regime vegetariano e vitamina C ad alto dosaggio, purtroppo dopo 7 mesi è morta. Il tutto senza chemio sia chiaro. Idem moglie di un mio conoscente, tumore pancreas, regime vegano e fruttariano + aloe e acido ascorbico, morta dopo 9 mesi. Per informazione io sono un vegetariano e mia moglie vegana, ma non ci sogneremo minimamente di essere invulnerabili alle malattie del secolo, sarebbe una pretesa folle. Un esempio Tiziamo Terzani, vegano da una vita e anche digiunista, purtroppo è morto per un cancro al Colon.

    Inoltre vorrei mettervi in guardia da alcune persone che sul Web dichiarano di essere guarite con rimedi alternativi, non vero, spesso ho indagato e scopro che quella persona in realtà si è operata e sottoposta a terapie ufficiali, ma poi avendo ricorso a qualche rimedio alternativo attribuisce la guarigione a quel rimedio! Ne ho conosciuti tanti, come P.G, dichiarava di essere guarita con digiuno e bicarbonato, in realtà la signora non ha riferito che durante tale approccio ha dovuto ricorrere anche a un intervento per asportare la massa, inoltre ha dovutto sottoporsi anche a cicli di radio. Quindi non confondiamo la prevenzione naturopatica con la miopia dei fanatici! Sono due cose ben diverse.

  43. Nausicaa Gen 25,2015 17:33

    Peccato che il signore in questione nel suo profilo facebook cancella qualsiasi commento che metta in dubbio le sue teorie, ed è circondato da una serie di “compari” che per difenderlo insultano chi, pacificamente, dissente.
    Ovviamente, non può permettersi critiche, dato che riceve provvigioni da parte delle aziende produttrici dei macchinari che pubblicizza e dato che chiede soldi in rete per pagarsi le sue cure alternative.
    E se nel suo sito web compare il disclaimer “non sono un medico, i miei sono opinioni personali e non consigli medici”, nella pagina facebook si fa terrorismo psicologico sostenendo che la candida sia una condizione pre-cancerosa. Chi si permette di fare obiezione, viene messo a tacere.

  44. roberto Feb 6,2015 21:45

    Ciao Arturo, ti ho trovato per caso nel cercare informazioni sul ganoderma lucidum e mi sono affezionato ed ora ti seguo su youtube… Mia moglie è malata da 2 anni per un cancro al seno e sto cercando d convincerla a seguire una vita piu’ sana e tu mi sei di aiuto… Sei un grande per la forza e lo spirito che trasmetti e ti auguro ogni bene e la vittoria finale. Roberto

  45. Andy Feb 8,2015 20:45

    Che ci siano enormi interessi a non divulgare le cure “naturali” è evidente e sotto gli occhi di tutti, personalmente ho avuto enormi benefici nell’assunzione di aloe arborescens (secondo la ricetta di Padre Romano Zago) associata a chemioterapia per la cura di un Linfoma. Ho avuto la completa remissione in solo 2 mesi, contro i previsti 6/9 mesi di cura standard con la sola chemio. Da allora suggerisco a tutti quelli che si imbattono nel cancro questa cura e le testimonianze dei benefici che ne hanno avuto sono ormai decine, pertanto sono ormai convinto che aldilà della dieta, esistano anche degli altri rimedi naturali realmente efficaci che, scientemente o meno la medicina ufficiale sembra ignorare, salvo introdurre l’aloe in alcuni protocolli sperimentali come “mitigante degli effetti collaterali”… Ridicolo…

  46. Hydra viridis Mar 23,2015 21:58

    Anzitutto la documentazione clinica messa on-line dal sig. Arturo dimostra che:
    1 – il cancro al fegato glielo hanno tolto i chirurghi prima di qualunque
    cambio di dieta/integrazione
    2 – di tutte le citate linfodanopatie una sola è stata diagnosticata per
    certo come metastasi e non è scomparsa
    secondariamenrte confermo che almeno su Youtube i commenti che vorrebbero fare luce
    su quei dettagli che dimostrerebbero che non c’è stata nessuna guarigione vengono
    cancellati

  47. michele Lug 23,2015 21:14

    Guarda che mio padre si è rifiutato addirittura di farsi togliere chirurgicamente un tumore quarto stadio alla parotide con evidenti metastasi, anche se alla clinica universitaria di freiburg negavano che c’erano metastasi ma volevano convincerci che erano due adenocarcinomi separati – polmone e parotide solo per poter operare chirurgicamente, dopo che avevamo rifiutato chemio e radioterapie, si sta curando con metodo scientifico e sostanze naturali o biochimiche fatte in casa, non prende altri medicinali che acetilcisteina che procura glutatione ridotto in corpo e fentanil cerotti + morfina, io come figlio gli preparo anche dell’ascorbato di potassio alla Pantellini, oltre a preparati fitoterapici come estratti di cavolo (sulforafano) e di buccia e semi di uva (resveratrolo). Se ti informi su internet oppure se compri dei libri di cure tradizionali trovi tutto scritto. Mi piacerebbe conoscere qualcuno che abbia documentazioni sui Mao Inibitori (come Curcuma e Pepe) e a quali sostanze conviene abbinare per aumentare gli effetti medicinali. Questa la cura di mio padre : http://www.cancro.cf/blog/tavola-della-cura/

  48. Roberto Lug 27,2015 14:20

    Riporto la storia della madre di un mio amico. Vegana praticamente da sempre. Le venne diagnosticato un cancro, non ricordo quale. Nonostante l’insistenza dei parenti, rifiutò la chemio e la radioterapia e iniziò a cambiare stile di vita, già comunque buono. Assunse l’Aloe, la vitamina C ad alto dosaggio ed altri prodotti per alcalinizzare il PH. Morale della favola: è morta l’anno scorso.
    Non dico che la chemio sia la soluzione dei tumori, eh, altrimenti di cancro non si morirebbe, ma mi pare ovvio che anche le tante “cure” alternative (che spesso si contraddicono a vicenda) non siano poi tanto meglio.
    Che poi la dieta, parlando in generale, sia importantissima (ma pure l’attività fisica, se è per questo) è talmente ovvio che non vale manco la pena ribadirlo. Si, su una cosa sono d’accordo: i medici, almeno per quella che è la mia esperienza, non perdono tanto tempo a parlare di alimentazione corretta; ma anche la gente dovrebbe svegliarsi, imparando a mangiare meglio.

  49. Maxel 60 Mar 26,2016 09:02

    PRIMA DI FARE SENSAZIONALISMI VI INVITO AD INFORMARVI MEGLIO Innanzitutto si sappia che Villa non è Guarito, Inoltre è assolutamente FALSO dire che Arturo Villa con le cure della medicina ufficiale avrebbe dovuto spendere 5000 euro mensili. Infomarsi prego! Gli è stato proposto il Sorafrenib, costo sanitario di 5000 euro, ma la cura “è totalmente a carico del sistema sanitario”, lui non avrebbe dovuto spendere nulla. Inoltre come ripeto (purtroppo) Villa non è ancora guarito, nei suoi video parla chiaro, ha aderenze vie biliari e fegato e cirrosi in atto, si ricorda inoltre che Villa è stato operato per resezione tumore epatico ed è stato sotto trattamento con Zebrafish, per cui è troppo semplicistico parlare di guarigione naturale se poi in realtà un paziente ha seguito anche protocolli di terapia ufficiale compreso interventi per resezione del tumore.

    La sua presunta terapia personale, è tutt’altro che semplice ed economica, Villa spende dalle 800 ale 1200 euro mensili (ne parla chiaro sul suo blog, leggetelo,) consuma una giungla di integratori, fra compresse antiossidanti, lavaggi biliari, erbe, pasticcaggio omeopatico e quant’altro; nel suo blog mostra la sua stanza piena zeppa di integratori costosissimi, sembra un negozio. Lui è costretto 24 ore su 24 a prendere in continuazione una marea di prodotti , altro che vegan! Per inciso, Villa chiede donazioni e aiuto economico su alcune pagine del web, dove mostra spese anche di 900 – 1200 EURO mensili

    Per il resto, voglio congratularmi con lui per la sua volontà ferrea ad avere intrapreso un percorso così difficile, considerando che è costretto ad assumere centinaia di integratori e prodotti costosissimi, con un impatto economico non indifferente, che peraltro ancora non lo ha portato a definitiva guarigione. Ogni approccio o metodo alternativo di cura non deve essere sottovalutato e va preso nella giusta considerazione, tutto può essere utile se visto sotto l’aspetto olistico. Il problema invece nasce dalla disinformazione, sensazionalismi a senso unico, privi di approfondimento e fondatezze.

Leave a Reply